Si ricomincia celebrando l’Antarctica Day

Antarctica Day 2016 al Vespucci di Livorno

Qualcuno mi ha chiesto  quale sia la coerenza nello sviluppare un progetto di approfondimento sui cambiamenti climatici, come il progetto “Scopriamo l’Antartide”, in una scuola ad indirizzo economico come la nostra. E’ probabile che ritengano questo tipo di approfondimento  adatto prevalentemente a studenti che si preparano ad avere un futuro professionale in ambito scientifico. Tuttavia, considerato il fatto che le decisioni politiche in materia ambientale sono guidate più dagli interessi economici che dalla razionalità scientifica, penso che sia opportuno formare ed educare a questi temi anche chi opererà nel mondo economico sia come protagonista che come cittadino e consumatore.

Quest’anno gli alunni che svolgeranno le attività di peer education nell’ambito del progetto sono i ragazzi delle classi 1A,1B e 2 D. Non hanno ancora deciso in quale indirizzo di studi proseguiranno il loro percorso ( Amministrazione, Marketing internazionale, Logistica ecc), ma hanno le idee chiare; lo vogliono fare da protagonisti. Da dove cominciare?

Innanzitutto celebrando l’Antarctica Day e ricordando il trattato che ha reso possibile regolare le attività di ricerca su questo continente. Il trattato,  “congelando” le rivendicazioni territoriali,  promuovendo la collaborazione  delle nazioni firmatarie e istituendo degli strumenti atti a preservare dallo sfruttamento economico il suo territorio, è un ottimo punto di partenza per comprendere l’importanza di questa regione.

About the Author

No comments